Solidarietà militante ai compagni manganellati a Lovere

Mag 30, 2016 No Comments by

Il Partito Comunista esprime massima solidarietà ai compagni picchiati a Lovere (BG).

La manifestazione decisa, ma del tutto pacifica, si è svolta contro la presenza di gruppi nazi-fascisti che annualmente, così come a Milano per la X mas, anche a Lovere, si ritrovano al cimitero per “commemorare” i repubblichini della Legione Tagliamento giustiziati dai Partigiani.

Le forze dell’ordine, in un primo momento,  hanno difeso la manifestazione, successivamente, hanno attaccato i compagni intervenuti, ottenendo che i fascisti presenti abbiano agito indisturbati, mentre i compagni sono stati picchiati e schedati.

Vogliamo ricordare che nell’ordinamento italiano, l’apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo della Costituzione), anche detta “Legge Scelba” Purtroppo sembra che tutto ciò sfugga  a molti e ogni anno si intensificano espressioni che si rifanno alla belva fascista.

E’ da rilevare che sono molte le giunte di “sinistra”, come quella di Milano, per citarne una, che permettono tale ignominia. Ricordiamo a tal proposito, l’ultima manifestazione, in ordine cronologico:  24 e 25 Aprile, Milano, cimitero Maggiore e  Gorizia.

Questo è solo uno degli effetti dovuti al totale abbandono dei valori; all’abbandono della politica nella sua accezione più elevata; a chi, colpevolmente, confonde vittima e carnefice.

Continueremo a lottare nel solco dei valori della Resistenza Partigiana!

Sosteniamo e partecipiamo alla manifestazione che si terrà  Martedì 31 Maggio, davanti alla prefettura di Bergamo in via Torquato Tasso.

Stretti  al fianco dei compagni feriti!

Lottare contro il fascismo e i suoi rigurgiti è un dovere.

Ricorda! Il fascismo è il braccio armato del capitale.

PARTITO COMUNISTA

Antifascismo, Comunicati

About the author

The author didnt add any Information to his profile yet
No Responses to “Solidarietà militante ai compagni manganellati a Lovere”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.