Partito Comunista in piazza – Solidali con la Repubblica Bolivariana del Venezuela

IMG_1607-©-MOWA-1024x682Milano : Il Partito Comunista a fianco del Presidente Maduro

Il Partito Comunista e i giovani del Fronte della Gioventù Comunista sono scesi in piazza San Babila, Venerdì 28 Febbraio, per manifestare la propria solidarietà alla Repubblica Bolivariana del Venezuela in relazione ai fatti delle ultime settimane.

Insieme ai molti iscritti, militanti e simpatizzanti, era presente anche il personale locale e diplomatico del Consolato della Repubblica Bolivariana di Venezuela.

Il governo Maduro – spiega Giovanna Bastone, Segretario Provinciale del Partito Comunista – è un faro di speranza per il popolo venezuelano, che già grazie alla presidenza del Comandante Hugo Chavez ha rotto le catene della schiavitù dalle oligarchie che fino al 1999 lo hanno affamato. Cita qualche dato: in 14 anni di governo rivoluzionario sono raddoppiate fino a quasi due milioni le persone che percepiscono una pensione, la povertà è calata del 50%, l’economia cresce ad una media annua del 4,3%, la spesa sociale per educazione, scuola, sanità e previdenza è arrivata al 22,8% e la disuguaglianza tra i redditi è la più bassa tra tutti i paesi dell’America del Sud. Per questo motivo manifestiamo la nostra solidarietà al Presidente Maduro, vittima, come Hugo Chavez, dei tentativi di golpe  di chi non riconosce la legittimità di un governo democraticamente eletto quando questo governo toglie potere e ricchezza alle élite finanziarie per darli al popolo.

L’azione di oggi ha una valenza politica e serve a fare capire come ci collochiamo politicamente tanto nello scenario locale e nazionale che in quello internazionale. Rifiutiamo l’imperialismo Statunitense e dell’Unione Europea, e proponiamo la nostra alternativa socialista, rispetto a quella che si va profilando sempre più come una vera e propria dittatura del capitale.

Be the first to comment

Leave a Reply