COMUNICATO A SOSTEGNO DELLA LOTTA DEI 7 LAVORATORI DELLA MARCEGAGLIA DI MILANO

10273415_1508275186072701_367768263165929257_n (2)

Mercoledì 1 Luglio, 7 lavoratori della Marcegaglia di Milano ( stabilimento di viale Sarca), hanno iniziato una dura lotta per la salvaguardia del posto di lavoro.

Lo stabilimento di viale Sarca, verrà definitivamente chiuso e, basta buttare l’occhio, per capire che un piano di speculazione potrà, con tutta probabilità, essere avviato.

Si tolgono, quindi, posti di lavoro, si gettano i lavoratori in mezzo ad una strada, in questo caso, quella che porta a Pozzolo Formigaro, Piemonte, distante circa 108 Km da Milano e si lascia , ormai, senza alcun pudore, mano libera alla speculazione e al profitto del capitale.

La decisione dei 7 lavoratori è quella di usare una estrema forma di lotta: il tetto dello stabilimento, per tutto il tempo che servirà, diverrà la loro casa!

La richiesta dei lavoratori è, allo stesso modo chiara e semplice: rispetto degli impegni,  ricollocazione nelle aziende di Lomagna,  Corsico,  Lainate e Boltiere.

 

Va ricordato; I sette lavoratori hanno tutti fatto parte del comitato di lotta a difesa dei posti di lavoro dello stabilimento, non hanno accettato l’accordo, non hanno ceduto alla “ deportazione”, non hanno accettato il danaro, proposto dal padrone come incentivo al licenziamento e non si rassegnano alla sconfitta ed alla boria del padrone: IL LAVORO COME PRIMO DIRITTO.

IL PARTITO COMUNISTA DI MILANO E DELLA LOMBARDIA  E’ E SARA’ AL LORO FIANCO!

NON UN POSTO DI LAVORO VA PERDUTO!   

Partito Comunista Milano – Lombardia

 

Be the first to comment

Leave a Reply